Alla scoperta del mercatino San Lorenzo di Firenze 

Firenze è una delle città più affascinanti da visitare, un museo a cielo aperto, dove storia e tradizioni si mescolano alla modernità. Tra le cose da vedere nella splendida città non bisogna perdere il famoso mercatino San Lorenzo Firenze. Questo mercato si estende da Piazza San Lorenzo fino a Via dell’Ariento e circonda la Chiesa di San Lorenzo situata nel centro storico della città fiorentina.

Il mercatino San Lorenzo Firenze può essere considerato il più importante della città e viene fatto tutti i giorni eccetto la domenica ed il lunedì. All’interno del mercatino san lorenzo firenze è possibile trovare abiti, cinture, portafogli, e molti articoli in pelle; inoltre molti souvenir e gadget per i turisti che vogliono acquistare un ricordo della loro visita a Firenze.

Questo mercato è conosciuto e rinomato in tutto il mondo, così come le sue botteghe artigiane, capaci di confezionare prodotti di alta qualità, come borse, giacche, scarpe ed innumerevoli accessori. Il mercatino San Lorenzo Firenze è diviso in realtà in due sezioni separate: una è al chiuso ed è comunemente conosciuta come Mercato Centrale, principalmente dedicata al cibo, e l’altra è all’aperto e si sviluppa lungo le stradine che circondano il grande edificio del Mercato Centrale.

Ogni giorno centinaia di persone, tra turisti e abitanti del luogo, vanno al mercatino San Lorenzo Firenze per i loro acquisti sia di generi alimentari tipici che di altro, approfittando di uno dei più antichi mercati della città. Qui è possibile trovare, insieme ai souvenir, tanti prodotti in pelle come cinture, portafogli, giacche e altro ancora per vestire tutta la famiglia.

All’interno del mercatino San Lorenzo Firenze si respira il profumo intenso della pelle nuova e si possono ammirare i bellissimi lavori di artigiani e commercianti con i quali si può contrattare la vendita di prodotti veramente unici e originali.